ATTENZIONE! 8 marzo 2014: DONNE NORDIC…. IN VAL DI FUNES e non più in val Venegia

ATTENZIONE! 8 marzo 2014: DONNE NORDIC…. IN VAL DI FUNES e non più in val Venegia

ATTENZIONE ATTENZIONE…. CAMBIO PROGRAMMA!
La gita in Val Venegia è stata sospesa perchè il caldo di questi giorni e l’enorme massa di neve caduta quest’anno l’ha resa rischiosa a causa valanghe.

Quindi abbiamo cambiato meta e abbiamo scelto la val di Funes, con un percorso tra il bosco,
da malga Zannes a malga Gampen, circa 1,5 ore di camminata su sentiero battuto (dove non servirebbero neanche le ciaspole).
Consiglio comunque di portarle, ma potrebbero non servire.
Si pranza alla malga Gampen e poi il ritorno si può fare in slitta (noleggio slitte alla malga €5) o a piedi e volendo si può fare un giro ad anello (circa 1,5 ore il ritorno).

Ritrovo: ore 9.00 al casello dell’autostrada di Chiusa (la statale è stata riaperta), dove compatteremo le macchine.
Dal casello alla malga Zannes in val di Funes sono circa 15 km.
Parcheggio: a malga Zannes (costo €5), non è molto grande ecco perchè dobbiamo essere lì prestino!! siate puntuali
Il bellissimo panorama sule Odle con il Sass Rigais, ci ripagherà di questo inaspettato e repentino cambio di programma e con questa camminata chiuderemo per quest’anno le camminate sulla neve!!! …con un brindisi!!

CAMMINARE NELLA NEVE E’ FATICOSO, E’ RICHIESTO UN MINIMO DI ALLENAMENTO .

A seconda del meteo e della quantità e qualità della neve, il percorso può essere accorciato e/o modificato.

La cosa importante per noi è stare all’aria aperta, allenarsi facendo nordic walking nella neve, uno degli sport più completi, e stare allegramente insieme.

Alla gita possono partecipare i soci della Nordic Walking Alto Adige in regola con la tessera associativa 2013/14.
Chi ne fosse sprovvisto la può richiedere al momento €15.
Si prega
entro giovedì sera di dare conferma dell’adesione a Letizia tramite mail o sms (info@nordicwalkingaltoadige.it)

DONNE NORDIC…. IN VAL VENEGIA per alto rischio valanghe è stata modificata!!!

La Val Venegia offre un panorama di rara bellezza: imponente e maestoso ma allo stesso tempo dolce e fatato.

RITROVO:Bellamonte in Val di Fiemme ore 10.00 (davanti ai cervi)
PARTENZA: parcheggio della val Venegia, Pian dei Casoni
PERCORSO: L’itinerario è tanto semplice quanto grandioso, basta salire inoltrandosi nella fitta foresta che in breve si apre regalando visioni mozzafiato.
Arrivati alla malga Venegia a 1778 metri di quota, si rimane ammaliati dal panorama delle Pale di San Martino e dall’accoglienza della sua cucina e dei suoi prodotti tipici la tentazione di fermarsi in contemplazione è fortissima.
La seconda tappa, continuando a salire per la chiara traccia della forestale, ci porta alla Malga Venegiota a m. 1824. Questa malga è chiusa nel periodo invernale ma offre un secondo punto di sosta in questo paesaggio d’incanto. Ancora una breve salita, la foresta è tutta alle nostre spalle, ed entriamo nel Campigol della Vezzana: un ampio vallone glaciale. Di fronte a noi, nel centro del vallone, la traccia della strada che sale fino alla Baita Segantini a 2174 metri.
Possiamo fermarci qui a contemplare le vette che ci sovrastano: dal Mulaz ai Bureloni, alla Vezzana al Cimon della Pala che bucano il cielo in un unico slancio a più di 3000 metri di altitudine.
I più allenati possono proseguire e raggiungere la Baita Segantini, seguendo la sicura traccia, praticamente sempre battuta, che in lieve salita sale alla famosa Baita sovrastata dal superbo Cimon della Pala, il “Cervino delle Dolomiti”.

PRANZO AL SACCO e possibilità di mangiare qualcosa alla malga Venegia o eventualmente alla baita Segantini.

DIFFICOLTA’: Itinerario facile fino alla Malga Venegiota, in seguito è necessario un po’ di allenamento
DISLIVELLI: 477 m.
TEMPI DI PERCORRENZA:  2,5 h in salita fino alla baita Segantini
ALTITUDINE: 2170

CAMMINARE NELLA NEVE E’ FATICOSO, E’ RICHIESTO UN MINIMO DI ALLENAMENTO .

A seconda del meteo e della quantità e qualità della neve, il percorso può essere accorciato e/o modificato.

La cosa importante per noi è stare all’aria aperta, allenarsi facendo nordic walking nella neve, uno degli sport più completi, e stare allegramente insieme.

Alla gita possono partecipare i soci della Nordic Walking Alto Adige in regola con la tessera associativa 2013/14.
Chi ne fosse sprovvisto la può richiedere al momento €15.
Si prega
entro giovedì sera di dare conferma dell’adesione a Letizia tramite mail o sms (info@nordicwalkingaltoadige.it)

Share

Leave a reply

Name (required)

Website